I LAND

Pompei..

17-03-2014 redazione instaura

Notizia di qualche giorno fa, ma che induce a riflettere, pensare. Anche perchè pubblicata su un noto quotidiano francese.

L'abbiamo voluta inserire in "Fatti e Disfatti", non a caso...

Le Figaro: «Così Pompei accelera la sua rovina»

«Lo Stato italiano lascia le rovine di Pompei all'abbandono». È il titolo di prima pagina del quotidiano francese Le Figaro, che oggi dedica un ampio servizio alla disastrosa situazione degli scavi archeologici. «Pompei accelera la sua rovina, scrive il giornale transalpino, sottolineando che «un'amministrazione impotente assiste al crollo dei tesori di una civiltà. E le pesantezze della burocrazia bloccano l'attuazione di lavori urgenti».

I SITI IN ALLARME ROSSO- Oltre all'ormai noto disfacimento di Pompei, Le Figaro passa in rassegna una serie di siti italiani in allarme rosso come la necropoli punico-romana di Tuvixeddu, la Biblioteca di Brera a Milano, Villa Adriana a Tivoli, la Domus Aurea a Roma, Volterra, la cittadella di Alessandria, i templi di Agrigento e il sito di Sibari in Calabria. Non potevano mancare dall'elenco anche tre gemme campene: la Biblioteca dei Girolamini a Napoli ed i palazzi reali di Caserta e Carditello.  

 

Notizia tratta da: www.campaniasuweb.it

 

Social Media: