I LAND

intervista ad una studentessa di....ingegneria!

28-12-2014 giusy novi
UN'INTERVISTA A.....

Sono una studentessa che studia Ingegneria Edile ma che in realtà voleva iscriversi alla facoltà di architettura. Ingegneria doveva essere solo una opzione nel caso in cui non fossi riuscita ad entrare ad Architettura, fare qualche esame e riprovare i test l'anno successivo...ma iniziando a frequentare i corsi  e a fare amicizia con persone stupende ho rinunciato a questa mia idea iniziale.                     

                     

  Nome Cognome  

Giuseppina Novi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  Cos’è per te l’architettura? Voglio la tua sensazione. Anche se so che ti occupi d’altro…

L'architettura è qualcosa che mi stupisce,mi emoziona sempre in modo diverso...ogni opera architettonica è diversa dalle altre, ognuna ha qualcosa di particolare che la rende unica! Resterei volentieri a guardare, per ore, ogni singola opera architettonica.

  Vogliamo dirlo a tutti cosa studi?

Non studio Architettura ma Ingegneria Edile...

   Ti sarebbe piaciuto  studiare architettura? Sincera, però….

Si mi sarebbe piaciuto...come detto sopra nella breve descrizione,Ingegneria era solo una opzione che sarebbe dovuta servire a fare qualche esame e non "perdere" un anno...

 Quale materia studiata all’università ti ha affascinato di più? E perché? 

Del primo anno mi hanno particolarmente affascinato storia dell'architettura e tecnologia dei materiali...storia dell'architettura mi ha particolarmente affascinata per il fatto di aver avuto la possibilità di studiare, rispetto alle scuole superiori, in modo più approfondito le varie correnti architettoniche e studiare delle opere in modo approfondito; mentre tecnologia dei materiali mi ha colpito particolarmente in quanto è stata la prima materia che mi ha fatto conoscere i vari tipi di materiali utili alla realizzazione dei materiali, come cls e le varie malte, e i relativi processi di realizzazione.

Quale libro o film ti ha condizionato l’esistenza? (questa è bella)

Mi piace molto leggere, forse guardare meno i film...per il fatto che leggendo riesci a sentire, percepire in maniera diversa ciò che leggi. E' un pò una sensazione "strana" da descrivere a parole...la lettura mi coinvolge di più.

Non c'è un libro o un film in particolare che mi ha cambiato l'esistenza.

Il mio autore preferito è Nicholas Sparks anche se non è per niente attinente all'architettura!

Cos’è per te la fotografia? E’ presente nella tua vita, in qualche modo?

La fotografia per è una ulteriore forma d'arte, è in grado di cogliere attimi, oggetti o soggetti in maniera particolare e permettere agli altri di mostrare ciò che si vede.

Non faccio foto direttamente, ma mi piace guardare foto di paesaggi, opere o piccoli dettagli.

L’architetto che stimi di più oggi? Ed uno del passato? Che ne pensi di te, in relazione a loro? Esistono davvero gli archistar?

Gli architetti di oggi che preferisco sono Renzo Piano e Le Corbusier. Adoro le loro opere e in particolar modo il pensiero sviluppato da Le Corbusier. Per quanto il passato non ho un architetto in particolare che preferisco , ritengo  che un pò tutte le correnti che si sono succedute hanno contribuito alla svolta, nel corso dei secoli, dell'architettura. In particolar modo ritengo che sono stati dei grandi geni a realizzare opere così maestose non avendo a disposizione tutti i materiali e attrezzature che possiamo oggi utilizzare.

Per quanto riguarda me, penso che prenderò molto in esempio questi grandi architetti nel mio futuro, nel senso che mi ci ritrovo nelle loro idee.

Di archistar non ne ho mai sentito parlare.

Cosa suggeriresti ad un giovane che si accinge ad iscriversi in una facoltà d'ingegneria?

Suggerirei sicuramente di pensarci bene, di sceglierla se si è davvero sicuri, è una facoltà bella tosta, come le altre ovviamente, ma se si studia ciò che realmente piace, anche ingegneria può essere una passeggiata!

Cosa pensi del Restauro Architettonico? L’hai studiato? Ti interessa? Anche se no, dimmi cosa vedi intorno a te…

Nel mio corso di studi non sono previsti esami attinenti al Restauro Architettonico, ma nonostante ciò è qualcosa che mi interessa; e se ce ne sarà possibilità, vorrei studiarla in futuro.

Un aneddoto riguardante il tuo lavoro o gli studi.

Bella questa...il primo esame...è stato un momento di ansia ed emozione insieme,un esame che per prepararlo ho impiegato circa un mese! Ansia di aver tralasciato qualcosa, ansia di sbagliare e fare una figuraccia! Nonostante l'ansia è stato un momento indimenticabile!

 

 

Grazie e buona fortuna ingegner Novi...

Social Media: