I LAND

Instaura Tour alla Napoli Sotterranea, alla scoperta del sottosuolo, dall’antica città ai giorni nostri

30-10-2015 redazione instaura

Instaura tour ritorna a Napoli, nel suo sottosuolo, alla ricerca dell’antica città. Della sua storia ipogea, fatta di cavità e mondi stratificati.

Avremo modo di scoprire il sito archeologico gestito dall’associazione Napoli Sotterranea, conoscendo la storia delle sue stratificazioni. Secondo le fonti i primi manufatti di scavi sotterranei nella città di Napoli risalgono a circa 5.000 anni fa, quasi alla fine dell’era preistorica; successivamente con l’avvento dei Greci grosse quantità di tufo furono scavate per l’utilizzo come materiale da costruzione per le mura ed i Templi. Altra modalità di utilizzo delle cavità diffusa nell’età greca era per la sepoltura, con realizzazione di camere ipogee funerarie.

Con i Romani proseguirono le operazioni di scavo e la costruzione, in epoca augustea, di un grandioso acquedotto e una fitta serie di gallerie viarie quali ad esempio la grotta di Cocceio e la grotta di Seiano.

Queste cavità nei secoli e negli anni a seguire sono state oggetto di destinazioni d’uso diverse quali ad esempio come ricoveri antiaerei durante le guerre mondiali. Interessante anche in tal senso vedere come sono state “arredate” come spazi temporanei dove alloggiare. E quanta vita vissuta, pensieri e parole.

 

Effettueremo con Napoli Sotterranea un viaggio nella storia lungo ben 2400 anni, dall’epoca greca a quella moderna, scendendo a 40 mt di profondità tra cunicoli e cisterne. Durante l’escursione oltre ad ammirare i resti dell’antico  Acquedotto greco-romano e dei rifugi antiaerei della Seconda Guerra Mondiale, visiteremo il Museo della Guerra, gli Orti Ipogei, la Stazione Sismica “Arianna” e, per concludere, uscendo andremo a scoprire l’antico Teatro greco-romano, accessibile da una proprietà privata, attraverso il misterioso ingresso in un basso in Vico Cinquesanti.

 

Per l’escursione si consiglia di indossare scarpe comode e una felpa, considerato lo sbalzo termico. I percorsi stretti, come i cunicoli, sono assolutamente facoltativi. 

 

Per partecipare occorre prenotarsi inviando una mail a redazione@instaura.it specificando il numero ed i nomi dei partecipanti. Il motivo della prenotazione è strettamente legato alla possibilità di accoglienza di un numero ristretto di persone per volta, motivo per cui i posti sono limitati.

Nel caso dovessimo superare il numero di adesioni avremo l’opportunità di ripetere ogni fine settimana o su prenotazione l’iniziativa.

 

La quota di partecipazione è di 10 €.

In alternativa alla prenotazione via mail potete anche inviare un sms o chiamare il numero di 

cell. 393 18 22 771, a cui risponderà un nostro operatore del team Instaura.

 

COME RAGGIUNGERCI, vedi mappa

 

 

Il progetto Instaura è un'idea di ricerca sul territorio, che si esplica attraverso il web, sulle tematiche del Recupero, Restauro, Valorizzazione Territoriale. Il progetto si avvale di eventi off - line quali Instaura Tour e Instaura Lab per la sua sostenibilità e la continua crescita e promozione. E’ retto da un team di architetti ed appassionati di architettura, che insieme si prodigano per la valorizzazione territoriale, coadiuvandosi con le associazioni locali e collaborando con esse alle iniziative preposte.

 

 

Ringraziamo di cuore l’associazione culturale “Napoli Sotterranea” per averci accolti in questo luogo meraviglioso.

 

Instaura team

Social Media: