I LAND

L'acquedotto Carolino di Vanvitelli

01-02-2016 redazione instaura
racconti d'architettura

l profilo dell'Acquedotto Carolino (noto anche come acquedotto di Vanvitelli), nato per alimentare il complesso di San Leucio e fornire anche l'apporto idrico alla Reggia di Caserta (o meglio alle "reali delizie" costituite dal parco, dal giardino inglese e dal bosco di San Silvestro), prelevando l'acqua alle falde del monte Taburno, dalle sorgenti del Fizzo, nel territorio di Bucciano (BN)
Fu realizzato in sedici anni di lavoro, a partire dal 1753.
Progetto di Luigi Vanvitelli, su commissione di re Carlo di Borbone.
Foto_Cinzia Colaprete

Social Media: