I LAND

Instaura Tour al Parco Archeologico di Baia, la storia dell’antico complesso architettonico termale

29-03-2016 redazione instaura

“Nullus in orbe sinus baiis praelucet amoenis”

“Nessun golfo al mondo risplende come quello di Baia”:

Orazio, fine I secolo a.C.

Instaura prosegue la ricerca correlata nell’ambito storia dell’architettura – archeologia. Si ritorna nell'area dei Campi Flegrei. alla scoperta di luoghi ameni ed affascinanti.

Domenica prossima Instaura Tour farà sosta nell’antica città di Baia, dove scopriremo un vasto complesso architettonico sorto su una collina, trasformata nel tempo, con tutte le sue propaggini, in un unico “palatium” e allo stesso tempo in un grande complesso termale e di soggiorno destinato ad ospitare l’imperatore, la sua famiglia, la sua corte, i ricchi patrizi. Il complesso sarà successivamente abbandonato ma la natura del luogo, le sue sorgenti, i suoi vapori resteranno un tratto distintivo indelebile che perdura ancora oggi.


Domenica prossima Instaura Tour farà sosta nell’antica città di Baia, dove scopriremo un vasto complesso architettonico sorto su una collina, trasformata nel tempo, con tutte le sue propaggini, in un unico “palatium” e allo stesso tempo in un grande complesso termale e di soggiorno destinato ad ospitare l’imperatore, la sua famiglia, la sua corte, i ricchi patrizi. Il complesso sarà successivamente abbandonato ma la natura del luogo, le sue sorgenti, i suoi vapori resteranno un tratto distintivo indelebile che perdura ancora oggi.

 

 

COSA VEDREMO

Il versante della collina di Baia si presenta oggi come un complesso di architetture disposte su terrazzamenti e denominate Terme di Baia. Il complesso si presenta come una serie di residenze costituite da nuclei architettonici separati, organizzati su diversi livelli di terrazzamento e messi in comunicazione tramite rampe a gradoni

Effettueremo una passeggiata all’interno del complesso, divenuto negli anni scorsi un Parco Archeologico.
Luogo di ozio, vizi e piaceri, fu prescelto dagli Imperatori e dall'alta aristocrazia romana per costruire lussuose ville di villeggiatura. La notorietà di Baia è correlata soprattutto alla presenza di sorgenti termali naturali che, probabilmente, hanno dato l’input alla realizzazione delle prima terme.. Oggi è possibile riscoprire le testimonianze di quella gloriosa epoca: è quello che faremo domenica mattina, ri - vivendo quel luogo e conoscendolo, dal punto di vista storico, architettonico, archeologico, artistico.

 

QUANDO - CON CHI - PARTNERS

L’iniziativa si svolgerà domenica 3 aprile, a partire dalle ore 10.30 in collaborazione con l’Associazione culturale Locus Iste che si occupa di promozione e valorizzazione territoriale storico attraverso iter di carattere storico archeologico nella città di Napoli e dintorni.

Appuntamento alle ore 10.15 all’ingresso del Parco Archeologico delle Terme di Baia, via Sella di Baia, 22, Bacoli (Na) 

 

COME PARTECIPARE

Per partecipare occorre prenotarsi inviando una mail a redazione@instaura.it specificando il numero ed i nomi dei partecipanti.

 

La quota di partecipazione è di 10 €

 

In alternativa alla prenotazione via mail potete anche inviare un sms o chiamare il numero di 

cell. 393 18 22 771, a cui risponderà un nostro operatore del team Instaura.

 

INFO UTILI – STORIA - MAPPA

- vedi come arrivare

 - leggi la storia nell'Osservatorio

-  altre info su Evento FB, instaura fanpage

 

COME RAGGIUNGERCI - MEZZI PUBBLICI

Cumana, fermata Lucrino + Bus EAV

Cumana, fermata Fusaro + Bus EAV

per le linee Bus EAV www.eavbus.it

Social Media: