I LAND

Un'intervista ad Aldo Di Chio, VULCANICA ARCHITETTURA

29-06-2017 redazione instaura
UN'INTERVISTA A.....

Aldo di Chio è architetto nello Studio Vulcanica creato a Napoli insieme a Marina Borrelli e Eduardo Borrelli. I tre architetti associati, con un gruppo di architetti e collaboratori dinamici, continuano a fare architettura contemporanea a Napoli.

(Eduardo Borrelli, Aldo di Chio, Marina Borrelli)

Cos’è per lei l’Architettura? La sua personale sensazione, emozione, in merito.

E' Architettura quando emoziona, quando è bella, quella bellezza universale che ancora può salvare il mondo. Ci interessa partecipare alla costruzione della bellezza. 

 

Quale libro o film ha “condizionato” la sua esistenza e, se vogliamo, anche il modo di fare Architettura?

Leggo soprattutto libri di architettura, rileggo spesso una piccola monografia di Francesco Venezia di un po' di anni fa e più recentemente Yes is More di Big, tra loro c'è SMLXL di O.M.A..

Ci sono film che aprono gli occhi sul mondo, al pari di spettacoli di danza e, più raramente, di teatro; il cinema è un vero aggiornamento professionale, altroché, mi ricordo un film in bianco e nero restaurato recentemente incredibilmente bello 'To be or not to be' di Lubitsch e a volte nei film l’attore protagonista è proprio l'architettura: ultimamente mi hanno emozionato la Roma della Grande Bellezza, Castel del Monte di Tale of  Tales, le Vele di Gomorra la Serie.

 

Cos’è per lei la fotografia? E’ presente nella sua vita, in qualche modo?

Mi piace moltissimo fotografare, si fa da soli, si fa presto e a volte il risultato è sorprendente, esattamente come tu vuoi, anche di più; puoi raccontare bellissime storie con la fotografia ed è più facile che progettare.

 

L’architetto che stima di più oggi? Ed uno del passato? Esistono davvero gli archistar?

Direi Rem Koolhaas per una carica rivoluzionaria e un pensiero contemporaneo radicale che mi hanno colpito molto e adesso mi piace la vicenda di BIG; Michelangelo delle Cappelle Medicee mi ha fatto provare la sindrome di Stendhal.

Sono sempre esistite le Star dell'architettura, sembra solo che nel medioevo non esistessero, ma nell'antica Grecia, nel rinascimento e anche adesso gli architetti famosi, osannati e richiestissimi esistono eccome, beati loro!

 

Cosa suggerirebbe ad un giovane che si accinge ad iscriversi in una Facoltà d'Architettura? Vale la pena studiare una Materia così complessa?

La facoltà di Architettura è inutile ma studiare Architettura è bellissimo, il mio consiglio è fare il più possibile da soli e il più possibile in grande e nel mondo.

 

Il suo pensiero su un’ostica materia, il Restauro Architettonico. Oltre ad una mera definizione della disciplina, ci interessa sapere cosa vede intorno a sé, oggi, in relazione a concetti quali Conservazione, Recupero, Valorizzazione. Negli interventi che si realizzano oggi è completamente adempiuta questa esigenza?  Ci racconta una sua personale esperienza con la materia, in che modo è intervenuto nel dialogo con la storia?

Lo ammetto, e mi dispiace, ma non riesco ad appassionarmi al passato, mi piace il presente, mi disturba il restauro quando mi tira indietro nel tempo, mi esalta il restauro quelle rare volte che rappresenta le basi solide necessarie per balzare nel futuro. 

Penso al nostro progetto Brin69 e non so se può rientrare nelle categorie del recupero o della valorizzazione e conservazione, so che per questo edificio industriale abbiamo usato tutta la nostra passione e dialogato più con la geografia che con la storia. 

 

Vulcanica è molto presente sui social, l'architettura e Napoli sempre e prima di tutto?

Ma non è che siamo fissati con l'architettura, è che se Napoli è Napoli, Roma è Roma, Parigi, New York, Shanghai .è merito soprattutto dell'architettura che dà alle città più belle forma e significato. Soffermiamoci su Napoli, per favore, troppi errori sono stati fatti e molti si stanno facendo.

Abbiamo discusso a lungo delle Vele, capro espiatorio da immolare, si abbattono gli edifici più belli e si costruiscono e si lasciano in piedi milioni di metri cubi di edilizia spazzatura, pensiamo che abbatterle sia un vero e proprio delitto che avrà ripercussioni gravi sull'identità della città e dei cittadini. Ci abbiamo messo la faccia e le nostre idee in queste battaglie per l'architettura.

Abbiamo approfondito per tanto tempo la questione Bagnoli ad ovest e realizzato un video/progetto (YouTube: 'Vulcanica per Bagnoli') allo stesso modo abbiamo approfondito la questione Porto Fiorito ad est (YouTube: 'Temporary city').

Ebbene, solo per dirne una, lo sapete che si rimuoverà la colmata a Bagnoli per farne una nuova a Vigliena? Accese battaglie ecologiste in nome del ripristino di una inesistente linea di costa originaria a ovest ma sconvolgimento della costa a est, tutto a spese dei cittadini per centinaia e centinaia di milioni!

Ma che idea di città è questa?

 

Ci racconta un aneddoto riguardante il suo lavoro o i suoi studi?

I nostri progetti si trasformano sempre, incredibilmente, in storie, umane e professionali, storie dell’architettura, così ci piace chiamarli, dal progetto del ponte di Capodichino interrotto per anni dalla casa di una signora che non se ne voleva andare, al Molo Beverello maltrattato in ‘patria’ ma in mostra alla Cornell University e esposto a New York, a Brin, nato con degli schizzi discussi al bar e finito poi in Biennale e più volte premiato, fino al parcheggio interrato a Melfi  il cui tetto giardino diventato pascolo abusivo per un gregge di pecore ci ha fatto approdare per questo alla Biennale di Brasilia dedicata alla sostenibilità ambientale.

 

Cosa ne pensa del portale instaura.it?  Ha potenzialità tali da poter indurre al Recupero, Restauro e Valorizzazione dei beni sottoposti al suo Osservatorio? Cosa potremmo fare, da architetti, per dare un ulteriore contributo alla causa?

Seguo davvero Instaura.it mi piace l'energia e la passione che ci mettete e che rappresentano le migliori vostre potenzialità. Ancora di più: selezionate il bello dal brutto, gli amici dai nemici. È una battaglia pura e dura quella per l'Architettura. 

 

La ringraziamo di cuore per il tempo che CI ha dedicato!

A presto e viva l’Architettura, sempre!

Instaura team

 

Social Media: